Siete nel sito web della famiglia Brualdi

Il sito non è pubblicizzato.
Se siete giunti sino a qui vuole dire che ci conoscete e abbiamo interessi 
comuni.

      

 

Il 16 marzo scorso due furgoni partiti da Cavenago d’Adda hanno raggiunto, dopo un viaggio di 17 ore, la città di Uzhorod, in Ucraina, consegnando un ingente quantitativo di generi di prima necessità che nei giorni precedenti erano stati raccolti in paese: alimentari, abiti, medicinali, pannolini. L’iniziativa è stata resa possibile grazie al legame instaurato con le autorità comunali di Uzhorod, situata nella Transcarpazia, e favorito da una giovane signora ucraina, Elena Iskra, che da sette anni abita a Cavenago, avendo costituito una coppia molto affiatata con il cavenaghino Paolo Soffientini. È stato quest’ultimo, accompagnato da Gianmaria Pizzetti di Cavenago e da un paio di amici, a consegnare direttamente a Uzhorod, cittadina di 120mila abitanti aconfine con la Slovacchia e l’Ungheria, l’ingente quantitativo di materiale raccolto a Cavenago.

Domenica prossima 10 aprile 2022 il coro di Uzhorod, al termine di una trasferta che sta toccando innumerevoli località dell’Europa, giungerà nel Lodigiano e a Cavenago d’Adda si esibirà in canti tradizionali, quale ringraziamento per quanto hanno ricevuto. Il coro sarà composto di sole donne, in quanto gli uomini sono rimasti in Ucraina a combattere.

L’appuntamento si terrà all’aperto, alle ore 16, nel cortile del palazzo municipale, in piazza Matteotti. L’iniziativa è stata organizzata da un comitato messo a punto per l’occasione, del quale fanno parte anche il sindaco Sergio Curti e il parroco don Roberto Arcari.

All’inizio dell’esibizione prenderanno la parola, oltre alle autorità locali, anche Nataliya Shtefutsa deputata del consiglio regionale della Transcarpazia; Larysa Bortovyk racconterà quanto ha vissuto a Kherson nel corso dell’occupazione della sua città; Oleksandra Melnychuk direttrice del centro per l’assistenza sociale della Transcarpazia ringrazierà per gli aiuti ricevuti; infine Natalia Shtefutsa deputato del Consiglio regionale di Transcarpazia presenterà i motivi della missione culturale e diplomatica svolta dal coro ucraino in Europa.

Seguirà il concerto, nel corso del quale le componenti, indossati i costumi tradizionali,  eseguiranno brani svariati, tra cui l’Inno dell’Ucraina, Madre sofferente, Re del cielo, Benedizioni e alcune canzoni nazionali.

«La nostra presenza a Cavenago - dichiara  Nataliya Shtefutsa deputato del consiglio regionale - conclude un viaggio che ci ha portato a visitare comunità e città in diversi paesi europei che hanno fornito all’Ucraina e in particolare alla Transcarpazia aiuti umanitari, supporto e riparo alle nostre donne, bambini e anziani. Vogliamo esprimere la nostra gratitudine per quanto abbiamo ricevuto e intendiamo fa conoscere a tutti quanto sta accadendo in Ucraina nel corso di questa terribile guerra».

Per l’occasione nel cortile del municipio saranno messi in vendita fuori, ovetti di cioccolato e lattine di birra da collezione a sostegno dell’Ucraina. A tale proposito il  comitato di Cavenago sta organizzando una nuova, grande raccolta di generi alimentari e di prima necessità che si svolgerà domenica mattina 8 maggio 2022, in piazza Carabinieri.

Qui parliamo dell'ACS

Sito internet:  www.cavenagosolidale.it