Siete nel sito web della famiglia Brualdi

Il sito non è pubblicizzato.
Se siete giunti sino a qui vuole dire che ci conoscete e abbiamo interessi 
comuni.

      

 

 

 

Festa Patronale San Giacomo Maggiore a Caviaga

 

Domenica 22.07.2018  ore 10:00

Carissimi Pellegrini,

quest’anno è anticipata a domenica 22 luglio, la ricorrenza di San Giacomo Maggiore che è il Patrono della Parrocchia di Caviaga, frazione del comune di Cavenago d’Adda, ma anche il nostro “Santiago” a cui la maggior parte di noi si è diretta in Cammino sulla terra di Spagna.

Alle ore 10:00 ci sarà la S. Messa pontificale.

Al termine della Messa saranno consegnate con rito ufficiale le Credenziali, il bordone (bastone da cammino), la bisaccia (lo zaino) e la conchiglia ad alcuni Pellegrini che partiranno tra la fine di luglio e agosto sia “Ad limina Sancti Jacobi” cioè Santiago de Compostela, “Ad Limina Sancti Petri” cioè a Roma sulla Francigena, “Ad limina Sancti Francisci” cioè ad Assisi e le altre destinazioni sacre di pellegrinaggio.

Per chi è in zona, può essere un’occasione per ritrovarsi ancora una volta e semplicemente “pellegrini tra pellegrini”.

Ultreya!

Come arrivare alla chiesa di Caviaga, Frazione di Cavenago d’Adda (LO) 
https://goo.gl/maps/jzMCFMN5Pw32 

 

Dopo la Messa, seguendo ciò che ormai è tradizione, siete liberamente invitati al "Pranzo del Pellegrino" che, seguendo la rotazione tra i locali del Comune di Cavenago, sarà al Ristorante "Da Arfani" che si trova alla sinistra della chiesa. Menu del Pellegrino a 25 €: due primi, secondo e contorno, dolce, caffè, acqua, vino.  E' opportuno prenotare inviando una e-mail all'indirizzo  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro il 19 luglio 2018. Attendiamo vostre conferme per la messa, eventualmente per il ristorante.

ATTENZIONE

Abbiamo inviato le solite e-mail a tutti coloro che, dell'area di nostra competenza, l'hanno scritta sulla scheda di richiesta della Credenziale. Tuttavia ci sono tornati diversi errori e/o avvisi di non consegna. Non sono molti, ma coloro che ci leggono qui, che avevano lasciato la mail, che non hanno ricevuto l'invito diretto e sono interessati, possono comunicarci (sempre a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) il nuovo indirizzo e/o l'indirizzo corretto così che correggiamo i nostri dati.